Now reading
Filippine, Duterte shock: il nuovo presidente reintrodurrà la pena di morte

Filippine, Duterte shock: il nuovo presidente reintrodurrà la pena di morte

Sono trascorsi solo sette giorni dalle sue elezioni, ma il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha già le idee molto chiare in tema di giustizia e di sicurezza: è stato davvero scioccante il suo annuncio di voler reinserire la pena di morte.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

La pena di morte verrà introdotta nuovamente nell’ordinamento filippino dopo un’assenza decennale e verrà impiegata per punire diversi reati, tra cui il traffico di droga e lo stupro.

Apertura verso i ribelli comunisti e lotta al traffico di droga

Una decisione che era già comunque stata ampiamente evidenziata durante la campagna elettorale.

Al tempo stesso, uno spiraglio di luce è stato aperto verso i ribelli comunisti della parte centro-meridionale delle Filippine: Duterte avrebbe intenzione di inserirli all’interno del suo governo, con l’intento di porre la parola fine a degli scontri sanguinosi che durano ormai da più di quarant’anni.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti