Legata e picchiata da 2 aggressori: perde conoscenza 52 enne di Livorno

Aggressione in casa nel pomeriggio in via di Salviano. La donna, 52 anni, ha perso i sensi ed è stata soccorsa dalla Misericordia.

Terrore in via di Salviano intorno alle 14.30 di mercoledì 22 giugno dove una donna di 52 anni, Carla Morelli (Simonini è cognome del marito), è stata legata, imbavagliata e picchiata da un malvivente che poi è entrato nella sua casa.

Successivamente, gli investigatori hanno accertato che gli aggressori erano probabilmente due: la donna si è accorta che un uomo era entrato nel giardino della sua abitazione, sarebbe stato però un complice a colpirla. Resta il fatto che, a quanto è stato possibile finora ricostruire, non sarebbe stato rubato nulla. Un giallo, insomma, amplificato dal fatto che in passato c’è stato un episodio simile.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Come dicevamo, l’aggressione sarebbe avvenuta nel giardino dell’abitazione al numero 182, nelle vicinanze dell’ex passaggio a livello fra Colline e Salviano. La donna, che in quel momento si trovava sola in casa (il marito e il figlio erano usciti) sarebbe stata aggredita alle spalle. E’ stata  prima colpita alla testa, poi immobilizzata: è stata legata e imbavagliata.

Non contento l’uomo ha appiccato il fuoco nel giardino, dove si trovava la donna, ancora priva di sensi e poi è scappato facendo perdere le proprie tracce. Per fortuna alcuni vicini si sono accorti del fumo e hanno dato l’allarme, salvandole di fatto la vita. La cinquantenne infatti, secondo quanto hanno raccontato sempre alcuni vicini di casa, è stata vista rotolarsi per terra mentre intorno le fiamme erano sempre più alte.

Sul posto è intervenuto il personale della Misericordia che ha trasportato la donna, comprensibilmente sotto choc, al pronto soccorso dell’ospedale di Livorno. In via di Salviano è arrivata anche la polizia, che sta cercando di ricostruire i dettagli di quanto accaduto ascoltando le testimonianze dei vicini di casa, e i vigili del fuoco che hanno spento l’incendio.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti