Now reading
Ragusa, due giovani africani perdono la vita annegando in un bacino artificiale

Ragusa, due giovani africani perdono la vita annegando in un bacino artificiale

ghanesi-annegati-acate-535x300

Erano circa le 20:30 quando ad Acate, più precisamente nella contrada Chiappa, in provincia di Ragusa, si è consumata una vera e propria tragedia: infatti, due ragazzi stranieri, provenienti dal Ghana, sono morti per annegamento.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

I due giovani sono Isaka Drameni e George Aminou, rispettivamente di 28 e 26 anni: in base alle testimonianze raccolte dai carabinieri sul posto, pare che i due ragazzi erano insieme ad altri amici vicino ad un bacino artificiale per pescare.

I due corpi senza vita sono stati recuperati dai sommozzatori alle cinque del mattino

All’improvviso uno dei due è caduto all’interno dell’invaso d’acqua: per cercare di tirar fuori dai guai l’amico, anche Drameni è scivolato nella medesima situazione, avvolto da fango e melma.

Nonostante la chiamata immediata di soccorso, l’arrivo di vigili del fuoco, carabinieri e sommozzatori non è servito ad evitare la morte dei due ragazzi di origine africana.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti