Conti deposito dicembre: le migliori offerte di conto deposito del mese

Con l’inizio del mese di dicembre si comincia a pensare a progetti d’investimento per l’anno successivo e si guarda con attenzione a quello che offre il mercato d’interessante. Oggi si può a ragione affermare che i conti deposito costituiscano le alternative migliori per investire con sicurezza e per riuscire nel contempo a tutelare i propri risparmi.

Fondamentale è però farsi un’idea chiara sulle principali soluzioni messe a disposizione dagli istituti di credito più famosi.

Conto deposito: le soluzioni per chi vuole aprirne uno in questo periodo

Chi è interessato ai conti deposito per aprirne uno in questo periodo può considerare diverse alternative, tra le quali spicca il prodotto di ING Direct. Chi apre questo conto deposito ha la possibilità di avvalersi di un interesse dell’1% sulle somme depositate con un vincolo minimo di 12 mesi. Per i conti di deposito liberi, invece, si parla di un tasso base dello 0,30%.

Fondamentale è anche ricordare che il cliente ha modo di prelevare liquidità quando vuole e che, in un unico giorno lavorativo, può ricevere la somma di cui ha bisogno senza alcuna spesa aggiuntiva.

Conto deposito Unicredit: cosa offre?

Il panorama dei conti deposito, visto il successo che i prodotti hanno avuto negli ultimi anni, è decisamente ampio. Chi vuole aprirne uno in queste ultime settimane del 2016 deve considerare anche la soluzione di Unicredit, che propone agli utenti il conto ‘Risparmio Flessibile’. Grazie a questo prodotto è possibile avvalersi di un interesse che cresce in maniera proporzionale al vincolo. Molto importante è specificare la presenza di un tasso lordo a scadenza pari allo 0,10%.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Le condizioni appena ricordate valgono per un vincolo minimo di 10.000€, con la scelta d’immobilizzare la somma per almeno 24 mesi.

Dopo aver tracciato questo quadro è opportuno porsi qualche domanda sull’effettiva convenienza del conto deposito. Sono tanti a chiedersi fino a che punto sia giustificato il successo di questo prodotto. Di certo c’è che gli interessi non sono altissimi e che nel tempo sono andati a diminuire, quindi è opportuno chiarire che con un conto deposito non si diventa ricchi.

Un altro punto fermo riguarda però il fatto che, al momento, non esistono alternative altrettanto sicure per i piccoli e medi investimenti.

Sicurezza del conto deposito: nessuna preoccupazione con il Fondo Interbancario di tutela dei depositi

I conti deposito non permettono di accumulare fortune – confrontarli con gli investimenti azionari od obbligazionari ha davvero poco senso – ma sono un ottimo modo per tutelare somme di denaro importanti e farle fruttare. Dal punto di vista della sicurezza si può stare tranquilli, per il semplice fatto che esiste il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce la tenuta di qualsiasi conto di questo tipo a patto che la giacenza sia inferiore ai 100.000€.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti