Conti deposito dicembre 2016: i nuovi tassi promozionali di Che Banca

I conti deposito sono prodotti finanziari che hanno guadagnato molti consensi negli ultimi anni. I motivi sono legati in particolare alla loro semplicità di utilizzo e alla sicurezza. Queste caratteristiche consentono d’investire piccole somme senza ottenere tassi da capogiro, ma con la consapevolezza di una tutela maggiore rispetto a quella del mercato azionario.

Conto deposito Che Banca: ecco cosa sapere

Quando si parla dei conti deposito più apprezzati dai consumatori è necessario citare i prodotti di Che Banca. Per capire il motivo di questo successo è però opportuno analizzare le caratteristiche della proposta. Da ricordare al proposito è una promozione interessante che dura fino al 28 dicembre 2016. Chi aprirà un conto deposito vincolato con Che Banca e sceglierà d’immobilizzare le somme per almeno 6 mesi potrà avvalersi di un tasso promozionale lordo pari all’1%. Le cifre possono essere svincolate prima del tempo, ma è bene ricordare che, in tal caso, vengono remunerate al tasso base.

Conto di deposito con Che Banca: come aprirlo?

Chi è interessato alle offerte legate ai conti deposito troverà questa proposta senza dubbio allettante e, molto probabilmente, si chiederà come aprire il conto in questione. L’operazione è molto semplice e può essere completata totalmente online. Il cliente che ha intenzione di aprire il conto deposito con Che Banca deve avere a portata di mano il documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale, l’IBAN di un conto corrente d’appoggio, una carta SIM attiva. Non c’è bisogno di stampare alcun documento cartaceo.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Conto deposito di Che Banca: cosa deve fare chi è già cliente

Cosa devono fare i clienti che sono interessati ai conti deposito di Che Banca e che hanno già un rapporto attivo con il suddetto istituto di credito? In questi casi la procedura è chiaramente più rapida. Basta infatti entrare sul sito ufficiale di Che Banca e accedere all’area dedicata ai conti deposito. Una volta arrivati in questa pagina bisogna cliccare sul pulsante ‘Accedi Subito’. A questo punto è possibile procedere con tutte le operazioni di apertura del conto.

Il conto deposito è un prodotto sicuro?

I clienti interessati ai conti deposito approfondiscono le offerte messe a disposizione dai vari istituti di credito, ma si fanno anche domande sulla sicurezza dei prodotti. A tal proposito è bene non preoccuparsi, in quanto, quando si parla di conto deposito, è automatico il riferimento al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce la tenuta di tutti i conti con giacenze inferiori ai 100.000€, che non vengono toccati anche se la banca fallisce.

Un riferimento veloce va fatto al trattamento fiscale dei conti deposito, che rappresenta una voce non indifferente per la gestione. L’aliquota principale è pari al 26% (prima dell’entrata in vigore del decreto Renzi era pari al 20).

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti