Miglior conto corrente 2016: le soluzioni più interessanti di fine anno

La concorrenza delle banche per quanto riguarda la proposta di conti correnti è molto alta. Non potrebbe essere altrimenti visto che si tratta di prodotti che, pur non essendo più utili per gli investimenti, costituiscono comunque una soluzione valida per la gestione dei risparmi. Ma dove si può aprire il miglior conto corrente? Per rispondere a questa domanda non resta che passare in rassegna qualche aspetto tecnico preliminare.

Cosa sapere prima di aprire un conto corrente?

Prima di mettersi alla ricerca del miglior conto corrente e di aprirne uno è necessario considerare alcune cose. In primo luogo bisogna ricordare la lettura del foglio informativo. Solo da questo documento è possibile avere tutte le informazioni tecniche utili per operare una scelta coscienziosa. Fondamentale è accennare al fatto che i conti correnti davvero convenienti danno la possibilità ai clienti di eseguire online la maggior parte delle operazioni e, nei casi in cui risulta necessario il ricorso allo sportello, non richiedono alcuna commissione.

La scelta del pacchetto con le operazioni gratuite allo sportello risulta particolarmente vantaggiosa nei casi in cui si sceglie di aprire un conto corrente prevedendo un alto numero di operazione, generalmente superiore alle 150 all’anno. Consigliabile in tali frangenti è la preferenza di opzioni con il canone mensile, che almeno non prevedono costi aggiuntivi quando si fa un’operazione allo sportello o ci si reca in filiale.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Conto corrente dicembre 2016: le alternative migliori

Qual è il miglior conto corrente per i clienti che vogliono aprirne uno in quest’ultimo mese del 2016? Tra le soluzioni che vale la pena citare è presente il conto MyGenius di Unicredit. Si tratta di una soluzione online non a costo zero, ma che consente, grazie a specifici bonus, di abbassare notevolmente le spese.

Da non dimenticare è anche il conto Qubì di Unibanca, altro prodotto caratterizzato dall’applicazione di interessanti bonus. L’ambito dei conti online comprende anche la soluzione di Hello Bank, un ottimo prodotto che funziona esclusivamente via dekstop e app e che si contraddistingue per la mancanza totale di spese.

Conto corrente online: a cosa fare attenzione

Queste sono solo alcune delle alternative che si possono chiamare in causa quando si parla di miglior conto corrente in queste ultime settimane del 2016. Chi vuole aprirne uno deve però fare attenzione anche ad altri aspetti oltre al canone. Di cosa si parla di preciso? Della possibilità di avvalersi di un servizio di alert via SMS quando vengono effettuati bonifici dall’home banking o spese di qualsiasi tipo con la carta di credito o il bancomat.

Fondamentale è anche la presenza di un codice unico per le operazioni online e la possibilità di ricevere una carta di credito valida per i maggiori circuiti internazionali (Visa e Mastercard). Completa il tutto la presenza di un’app mobile dalla quale controllare la situazione del conto ed effettuare bonifici.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti