Mutui online per dipendenti pubblici 2017: le offerte di mutui Inpdap

prestiti personali

Dopo il 2016 anche il 2017 dovrebbe dimostrarsi un anno ricco di offerte per quanti sono alla ricerca di un mutuo. E i finanziamenti offerti dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps e dedicati ai dipendenti pubblici non fanno certo eccezione. Vediamo quindi quali sono le nuove condizioni offerte dall’Inps per il 2017.

I mutui Inps ex Inpdap 2017 costituiscono per tutti i lavoratori e i pensionati della pubblica amministrazione una grande opportunità per l’accesso al credito. Si tratta infatti di finanziamenti concessi direttamente dall’ente previdenziale, tramite un apposito Fondo.

Tuttavia è necessario precisare che i dipendenti pubblici hanno accesso a questa forma di credito agevolato solo se assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Per quanto riguarda le finalità previste, i mutui Inps ex Inpdap sono concessi per l’acquisto della prima casa oppure per finanziare interventi di ristrutturazione della stessa. In entrambi i casi, per accedere al credito è necessario che l’immobile di riferimento non sia considerato abitazione di lusso.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Mutui Inps ex Inpdap fino a 300 mila euro: condizioni e requisi

I mutui Inps ex Inpdap sono concessi dall’istituto con cadenza annuale. Quanti sono interessanti possono presentare domanda direttamente per via telematica, utilizzando i servizi messi a disposizione dall’ente. Dopo la presentazione della richiesta, l’ente verifica l’effettiva presenza dei requisiti da parte dell’utente.

È necessario precisare infatti che possono accedere al credito solo i dipendenti pubblici che risultano iscritti alle Casse Previdenziali ex Inpdap. Altro requisito fondamentale è che la casa in questione si trovi sul territorio italiano e che sia l’unico immobile ad uso abitativo di cui è proprietario il richiedente.

Per quanto riguarda l’importo massimo finanziabile, i mutui Inps ex Inpdap possono arrivare fino a 300 mila euro e il piano di rimborso può estendersi da un minimo di 10 a un massimo di 30 anni. In ogni caso, l’importo del mutuo può superare il 100% del valore immobiliare della casa cui si fa riferimento.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti