Nuovi tassi mutui Inpdap Luglio 2016

Ecco i nuovi tassi relativi ai mutui inpdap di luglio 2016.

Nuovo tasso mutuo Inpdap prima casa

Oltre ad occuparsi della previdenza dei suoi iscritti, la Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps eroga ogni anno mutuia condizioni agevolate per dipendenti e pensionati pubblici. I mutui Inpdap Inps sono concessi esclusivamente per le ragioni previste dal Regolamento Mutui Inps. Ma vediamo le condizioni e i nuovi tassi mutui Inpdap.

Nello specifico sono previste tre categorie di interventi finanziabili:

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis
  • acquisto, costruzione in proprio, completamento o ampliamento su terreno di proprietà di un alloggio destinato a residenza dell’iscritto.
  • Esecuzione di opere di manutenzione, ampliamento, adattamento o ristrutturazione della casa di residenza, che sia l’unico alloggio di proprietà dell’iscritto.
  • Acquisto o costruzione in proprio di un box o di un posto auto, da utilizzare come pertinenza della casa di residenza dell’iscritto.

Mutuo Inpdap tasso 2,95%: come ottenerlo

Per quanto riguarda l’importo finanziabile, questo varia a seconda della finalità del mutuo: per l’acquisto o la costruzione della casa il limite è fissato a 300 mila euro, mentre per i lavori di manutenzione è possibile ottenere una somma pari al 40% del valore dell’immobile stabilito in sede di perizia estimativa, e comunque non superiore a 150 mila euro.

Fonte: http://www.inpdapprestiti.it/nuovi-tassi-mutui-inpdap-2016/

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti