Now reading
Come ottenere un prestito di 100.000 euro con Intesa Sanpaolo e Unicredit al 21 marzo 2017

Come ottenere un prestito di 100.000 euro con Intesa Sanpaolo e Unicredit al 21 marzo 2017

Ottenere un Prestito di 100.000 euro è possibile

Trovare una banca che eroghi un prestito di 100.000 euro può non essere facile. Si tratta infatti di una cifra piuttosto ingente.

Tuttavia i finanziamenti sono ormai sempre più utilizzati dagli italiani, quindi è importante che vengano selezionati in base alla propria situazione finanziaria.

Prestito di 100.000 euro: la proposta di Intesa Sanpaolo

Prestito PerTe Exclusive della banca Intesa Sanpaolo permette di fare una richiesta di finanziamento che oscilla da un minimo di 75.000 fino ad un massimo di 100.000 euro ed è rivolto a tutte le persone fisiche con età dai 18 a 80 anni.

La durata del prestito varia da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo di 180 mesi, con un piano di rimborso selezionabile tra tassi di interesse fissi o variabili. In entrambi i casi stiamo parlando di prestito pignoratizio.

Ad esempio, richiedendo un prestito di 100.000 euro per 10 anni a tasso fisso il TAEG sarà a 9,99% e TAN a 9,45%. Nel caso di tasso variabile, invece, il TAEG è fissato al 5,26% e TAN determinato dal parametro di indicizzazione più lo spread.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Prestito Ristrutturazione di Unicredit

Per quanto riguarda, invece, i prestiti finalizzati all’acquisto di un bene o ad un progetto specifico, Unicredit può rivelarsi la soluzione più adatta con il Prestito Ristrutturazione.

Se si è in procinto di ristrutturare la prima o la seconda casa e se si ha bisogno di un finanziamento che supporti il progetto, la somma oscilla da minimo di 5.000 euro per interventi di piccola entità fino ad un massimo di 100.000 euro per interventi strutturali decisamente più importanti.

Il Prestito Ristrutturazione di Unicredit garantisce il diritto alle detrazioni fiscali previste dal D.L. 63 del 4 giugno 2013 e prorogate dalla Legge di Stabilità, dando accesso ai richiedenti ad un tasso di interesse TAN fisso agevolato del 6,5%.

Per accedere a questi tassi promozionali, tuttavia, è necessario presentare un’autocertificazione in cui il richiedente si impegna ad investire il credito erogato specificamente per la ristrutturazione dell’immobile.

La durata del prestito può essere scelta da un minimo di 3 anni fino ad un massimo di 10 anni, con un piano di restituzione gestito tramite addebito mensile sul conto corrente (o su Genius Card ricaricabile per prestiti fino a 30000 euro).

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti