Now reading
Prestiti dipendenti statali e pubblici Findomestic e Compass 8 marzo 2017: tassi e promozioni attive

Prestiti dipendenti statali e pubblici Findomestic e Compass 8 marzo 2017: tassi e promozioni attive

prestiti dipendenti pubblici

Prestiti per dipendenti statali Findomestic in promozione 8 marzo 2017

Grazie alla loro posizione lavorativa, i dipendenti pubblici rappresentano i clienti ideali per banche e finanziarie. Sono molti infatti gli istituti di credito che propongono finanziamenti pensati proprio per venire incontro a questa categoria di richiedenti. Ma vediamo alcune offerte di prestiti dipendenti statali e pubblici attive ad oggi, 8 marzo 2017.

Iniziamo con la proposta di Findomestic che eroga finanziamenti su cessione del quinto dello stipendio in favore di dipendenti pubblici e privati. Attualmente è attiva una promozione che rimarrà in vigore fino alla fine del mese.

L’offerta prevede la concessione di 13 mila euro da rimborsare con un piano di ammortamento che si estende per 120 mesi. Il rimborso avviene con rate a cadenza mensile, con un importo pari a 144 euro, mentre Tan e Taeg sono fissi rispettivamente al 5,95% e al 6,11%.

I dipendenti delle amministrazioni statali e pubbliche che si rivolgono a Findomestic hanno inoltre la possibilità di sottoscrivere contemporaneamente due finanziamenti: uno su cessione del quinto dello stipendio e l’altro con delega di pagamento.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Prestiti dipendenti statali e pubblici Compass su cessione del quinto: importi e condizioni

Molto interessante anche l’offerta di prestiti dipendenti statali e pubblici di Compass. Anche in questo caso la formula adottata è quella della cessione del quinto dello stipendio, che prevede rate mensili decurtate direttamente dalla busta paga del beneficiario del prestito.

Come suggerisce il nome, i prestiti su cessione del quinto prevedono una rata mensile massima pari a un quinto (20%) dello stipendio netto mensile percepito dal beneficiario. Per quanto riguarda invece la somma finanziabile prevista per i prestiti Compass, questa può anche superare i 75 mila euro.

I prestiti per dipendenti statali e pubblici di Compass non prevedono spese di intermediazione e sono accessibili a tutti i lavoratori del settore pubblico o statale con un età compresa tra i 18 e i 63 anni. Ai fini della concessione del prestito è richiesta anche la presenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

È necessario precisare inoltre che Compass valuta anche le richieste di prestito avanzate dai lavoratori che in passato hanno avuto disguidi finanziari o che hanno altri prestiti in corso. In ogni caso, non è richiesta la presenza di un garante poiché l’unica garanzia necessaria per sottoscrivere il prestito è rappresentata dalla busta paga del lavoratore.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti