Prestiti INPDAP 2017 per pensioanti

prestiti personali

Per i pensionati non sono molti i prestiti che vengono erogati, molti istituti di credito infatti dopo una certa età e nell’età della pensione sono restii a concedere delle linee di credito.
Per i pensionati del settore pubblico e statale invece è possibile ottenere prestiti agevolati.
Grazie all’Indap è possibile chiedere finanziamenti da piccole cifre sino a più importanti raggiungendo anche acquisti di case tramite mutui.
Naturalmente per stabilire la cifra ed altre cose si deve conoscere bene la tipologia del prestito e soprattutto l’età della persona che richiede il finanziamento.
Un pensionato può avere delle spese impreviste, oppure ha esigenze di aiutare un famigliare, ecco che è bene conoscere in ogni particolare questo tipo di prestiti ed avere così le idee chiare.

I prestiti Indap ai pensionati, i requisiti necessari.

Per richiedere questo tipo di prestiti è necessario essere ex dipendente del settore pubblico e statale, quindi avere come istituto di previdenza sociale l’Indap, che attualmente è incorporato con l’Inps come gestione.
Naturalmente si dev’essere pensionati, altrimenti non sarebbe possibile accedere a questo tipo di credito.
Naturalmente se si tratta di cifre importanti non è detto che vengano accettate le domande di persone avanti con gli anni.
Quindi anche un requisito necessario è un’età non avanzata, ma se si tratta di cifre piccole molte volte gli istituti per la concessione del credito possono accettare.
Altra regola fondamentale è non avere altri prestiti in corso, perché per legge è possibile solo occupare il quinto dello stipendio per dei finanziamenti e non di più o si rischia la soglia della povertà.

I prestiti Indap per i pensionati: quali documenti sono necessari?

Per i prestiti inpdap è davvero molto semplice chiedere l’erogazione anche per quanto riguarda la documentazione, questo è studiato per agevolare anche le persone più anziane che non sempre hanno grande dimestichezza con la burocrazia.
– Come per ogni tipo di prestito è necessario presentare un documento d’identità in regola con la scadenza.
– Un documento necessario per questo finanziamento è il cedolino della pensione, in questo caso non si può presentare alcun altro tipo di documento per la certificazione del reddito.
– Per alcune tipologie di prestito viene richiesta una documentazione di immobili se il credito è richiesto al fine di un acquisto oppure di alcune garanzie in più se per esempio la cifra che si richiede è molto alta e quindi la finanziaria richiede sicurezze maggiori.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

I prestiti Indap per i pensionati: i vantaggi.

L’istituto di previdenza sociale per il settore pubblico cerca di agevolare i propri dipendenti offrendo dei prestiti che abbiano caratteristiche migliori rispetto a quello che potrebbero trovare sul mercato finanziario.
Innanzitutto tendono ad avere dei tassi d’interesse molto più bassi con anche dei tempi di restituzione più lunghi.
Per i pensionati poi è più difficile avere un riscontro positivo per le richieste di credito, perché molte sono le finanziarie che non concedono credito a persone con età avanzata, mentre con la convenzione Indap è più semplice ricevere quanto richiesto.
Un’altro vantaggio è che una pensione statale è sicuramente considerata solida come garanzia e quindi non vengono richieste ulteriori garanzie, tranne in casi di cifre molto alte ed una durata molto lunga negli anni della restituzione.

I prestiti Indap per i pensionati: le possibili spese da contratto.

Dobbiamo anche conoscere alcuni particolari prima di richiedere un prestito di questa categoria.
Per prima cosa è bene sapere che in caso si chieda una cifra importante è possibile vi venga richiesto di sottoscrivere una polizza assicurativa, il suo costo viene direttamente calcolato nella rata da pagare.
Non viene sempre richiesta una polizza ma per le persone avanti con l’età è all’ordine del giorno questa richiesta.
Il costo dell’assicurazione varia in base all’anzianità, più si è in età avanzata e maggiore il rischio per la finanziaria di avere una cifra non pagata e quindi la polizza ha un costo maggiore.
Anche i tassi e le spese istruttorie sono delle spese da non sottovalutare, ma per questi tipi di prestiti sono davvero tra i più convenienti del mercato ma se volete stare sereni potete confrontarli con altri pacchetti del mercato.

 

Maggiori dettagli qui: http://www.prestiti-inpdap.org/prestiti-inpdap-ai-pensionati/

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti