Prestiti quinto dello stipendio veloci di Agosto 2016

Quinto dello stipendio Compass: ecco cosa sapere

I prestiti quinto dello stipendio veloci comprendono le proposte di diverse realtà creditizie, per esempio Compass. Questa società si contraddistingue prima di tutto perché fornisce due alternative, ossia un prestito contro cessione del quinto per dipendenti pubblici e uno per dipendenti privati.

La cifra massima richiedibile è pari a 75.000€ in tutti e due i casi e il tasso è fisso per tutta la durata del piano di ammortamento.

Il prestito contro cessione del quinto dello stipendio può essere richiesto recandosi in una filiale del gruppo muniti di documento d’identità, codice fiscale, ultima busta paga e certificazione unica. Per accelerare i tempi è possibile richiedere un appuntamento prenotandosi direttamente online dal sito ufficiale del gruppo.

Cessione del quinto con Agos: ecco cosa sapere

Nel novero dei prestiti quinto dello stipendio veloci è presente anche il prodotto Cessione del Quinto di Agos Ducato. Questa società finanziaria permette di richiedere il preventivo direttamente online, con la garanzia di una risposta entro massimo 48 ore.

Il funzionamento generale del prestito non cambia e si basa sulla decurtazione a monte della quinta parte dello stipendio percepito mensilmente dal lavoratore.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Cessione del quinto BNL: tutti i vantaggi

Continuiamo a discutere di prestiti quinto dello stipendio veloci analizzando le caratteristiche del prodotto Cessione del Quinto Dipendenti di BNL Gruppo BNP Paribas. Questo prestito consente di richiedere fino a 104.000€ e di restituire la somma ricevuta con un piano di ammortamento della durata massima di 120 mesi.

Cessione del quinto con BNL: specifiche finali

Concludiamo questa breve guida dedicata ai prestiti quinto dello stipendio velocianalizzando altre caratteristiche del prodotto di BNL e ricordando per esempio che, se la rata massima è pari al 20% dello stipendio mensile, quella minima non deve essere inferiore a 50€.

Il lavoratore dipendente che richiede questo prestito ha la possibilità di estinguerlo anticipatamente, ma deve mettere in conto il pagamento di un indennizzo. A quanto corrisponde? All’1% del capitale residuo, oppure allo 0,50% se il tempo residuo del finanziamento è inferiore a  1 anno.

In caso di debito uguale o minore a 10.000€ il cliente non è tenuto a pagare alcuna penale per l’estinzione anticipata del finanziamento.

Fonte presa dal portale della Cessione del Quinto: http://www.cessione-quinto.com/informazioni/prestiti-quinto-dello-stipendio-veloci/

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti