Sindacati e pensioni: ecco quali sono le richieste

nquadrare la situazione relativa a riforma pensioni novità significa infatti considerare anche chi percepisce già il trattamento e che è oggetto dell’attenzione dei sindacati.

Nella piattaforma condivisa messa a punto alla fine del 2015, le principali sigle sindacali del Paese chiedono infatti al Governo di estendere la no tax area anche ai soggetti che già percepiscono un assegno pensionistico.

Tra gli argomenti a cuore dei sindacati è presente anche la questione delle pensioni minime, considerate in generale troppo basse e bisognose di un piano mirato all’aumento.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Pensioni minime: i contenuti dell’incontro di 28 giugno

Nel corso dell’incontro tra Governo e sindacati andato in scena il 28 giugno si è discusso molto di pensioni minime, un nodo che, come appena ricordato, è considerato molto importante da parte dei leader delle varie sigle.

Al sottosegretario di Palazzo Chigi Nannicini e a Giuliano Poletti sono state avanzate anche richieste relative alla Legge Fornero che, secondo quanto affermato dagli esponenti sindacali, dovrebbe essere resa più sostenibile a partire dalle penalizzazioni.

Maggiori dettagli: http://www.calcolo-pensione.com/riforma-pensioni-novita-lintervento-poletti-sulla-legge-fornero/

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti