Dieta Personalizzata: i 5 consigli di questo giugno 2016

Ecco i consigli direttamente dal portale dietapersonalizzata.it che tratta appunto di dieta personalizzata per il mese di Giugno 2016.

Dieta personlizzata con le proteine

Assumere yogurt e latte scremato ma anche dei dessert alla soia o del latte fermentato. Suggeriamo di mangiarli a colazione e a metà pomeriggio per migliorare così il senso di sazietà e aiutare a contenersi in tavola a pranzo e a cena.

I cereali integrali, un buon metodo per sentirsi sazi

Con la loro ricchezza in fibre che si “gonfiano” nello stomaco permettono di sentirsi sazi più a lungo. Meglio sostituire quindi tutti i prodotti a base di cereali raffinati con quelli integrali, dai cereali per la colazione al pane, dai biscotti alla pasta; alcuni poi funzionerebbero meglio di altri: l’orzo integrale sazia di più, ad esempio, del frumento, l’avena più del grano.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Le uova: salvare le forme

Una buona idea per non sentire fame fino a mezzogiorno visto che le uova con il loro alto contenuto proteico saziano e danno energia a lungo. Naturalmente la proposta è valida per non più di tre, quattro volte la settimana e solo se i valori del colesterolo sono nella norma.

Le mandorle per alleviare il senso della fame

I grassi buoni che contengono hanno dimostrato di avere un’azione diretta sul senso di fame. Uno studio in particolare ha verificato che mangiando 40 grammi di mandorle tostate leggermente salate ogni giorno ci si sente più sazi e non si aumenta di peso.

I legumi per aiutare il metabolismo

Ceci, lenticchie e fagioli contengono alte quantità di proteine e pochi grassi: consumati a pranzo aumentano il senso di pienezza e permettono di arrivare alla cena senza spiluccare altro. Senza dimenticare che sono ricchi di ferro che fa sentire più forti senza dover mangiare di continuo.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti