Garcinia cambogia e Diete: come perdere peso nel 2016

Aiuta a bruciare i grassi: la buccia della Garcinia cambogia, con la quale vengono preparati gli integratori, contiene un principio attivo, l’acido idrossicidrico (HCA), simile all’acido citrico contenuto nel limone, e che aiuta a bruciare i grassi e a ridurre il senso di fame.

La riduzione del senso di fame avviene però in maniera soggettiva: questo acido stimola la sintesi di glicogeno partendo dal glucosio che viene poi depositato nei muscoli e nel fegato sotto forma di riserva energetica.

Il cervello riceve così il segnale che i livelli di glicogeno a livello epatico sono aumentati inibendo la fame e aumentando il senso di sazietà. A ciò consegue una diminuzione degli accumuli di grasso e di adipe.

Le proprietà attive della Garcinia Cambogia

Il principio attivo più interessante presente nella garcinia cambogia e sul quale si sono concentrate le ricerche scientifiche è l’HCA, ovvero l’acido idrossicitrico (un partente dell’acido citrico del limone).

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Questa sostanza ha la capacità di inibire l’azione di un enzima (la citrato liasi) del nostro corpo che ha la funzione di metabolizzare i grassi. In questo modo si evitano nuovi depositi adiposi andando invece a bruciare quelli già formati in precedenza.

QUANTA GARCINIA CAMBOGIA ASSUMERE OGNI GIORNO

Come ci suggerisce l’erborista Beatrice Ciarletti, gli integratori di garcinia cambogia per essere efficaci devono essere assunti in una dose di 1 grammo per 3 volte al giorno (chiedete sempre consiglio ad un esperto che valuterà la vostra situazione nello specifico). Dosi inferiori dei principi attivi di questa pianta risulterebbero invece assolutamente inefficaci per chi sta cercando aiuto nella perdita di peso.

Maggiori dettagli sono riportati nel sito www.dietapersonalizzata.it

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti