Unghie in Gel: Come fare per mantenerle sempre perfette

Tutte le donne sanno quanto delle mani ben curate possano essere un buon biglietto da visita per la propria persona, per questo motivo infatti molte ricorrono alle unghie in gel per ricostruirle e quindi essere sempre in ordine. Generalmente la ricostruzione necessita di refill periodici ma esistono dei piccoli trucchetti che permettono di farla durare più a lungo, vediamo insieme quali.

Come prima cosa assicuratevi che le cuticole, ovvero le piccole pellicine che troviamo spesso di fianco all’unghia, non rappresentino un grave inestetismo. La prima mossa per tenere a bada questo problema è quella di tenere sempre idratate le mani, mantenendole morbide. A tal proposito sono molti i prodotti che si possono trovare in commercio, si va dagli olio specifici fino ad arrivare ai balsami per unghie. Con un bastoncino di legno spingete indietro le cuticole facendo attenzione a non rovinare la manicure, così facendo la ricrescita si noterà molto meno.

Un altro step al quale prestare molta attenzione è la lunghezza delle unghie, essa infatti dovrebbe essere regolata per lo meno due volte a settimana mediante l’utilizzo di una lima in cartone. Quando procedura dovrà tenere conto della forma della vostra unghia in modo da non andare ad intaccare troppo la conformazione della vostra mano. Qualora un’unghia dovesse spezzarsi, non aspettate troppo tempo per ri-applicarla, è infatti indispensabile correre ai ripari per evitare danni maggiori.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Per un effetto ottimale si consiglia sempre di coprire la ricrescita dell’unghia con la french e con l’utilizzo del colore acrilico in modo da rendere meno visibile la differenza tra l’unghia applicata e quella realmente vostra. Per questa operazione sono più indicati i colori scuri, che dovrete però ritoccare almeno ogni settimana.

In nemico numero uno dell’acrilico è l’acqua, per questo motivo evitate di lasciare la mani per troppo tempo a contatto con questa sostanza, un paio di guanti potrebbe risultare particolarmente utile nel perpetrarsi delle pulizie di casa. Dopo ogni doccia o dopo ogni lavaggio, asciugate bene le vostre mani ed applicate del talco, questo infatti aiuterà a mantenere la corretta umidità della pelle.

Se proprio non è possibile evitare lavaggi frequenti, ricordate di usare del sapone antibatterico, esso infatti disinfetterà la zona evitando la proliferazione di funghi. Seguendo questi pochi suggerimenti potrete preservale la vostra ricostruzione a lungo e soprattutto inalterata. Prendetevi il tempo necessario per svolgere queste attività quotidianamente, il risultato sarà assicurato e potrete risparmiare denaro e tempo.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti