Portogallo, fabbisogno energetico coperto per 4 giorni solo da rinnovabili

1412926672_eolico-600x335

Sembra quasi incredibile, ma in Portogallo gli obiettivi di riduzione delle emissioni nocive potrebbero essere raggiunti molto prima di quanto si possa pensare: per 107 ore di fila, infatti, il paese iberico è stato in grado di produrre energia pulita per soddisfare il fabbisogno dell’intero paese.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

In poche parole, per quattro giorni, il Portogallo è riuscito ad autoprodurre l’energia necessaria interamente grazie a fonti rinnovabili, tra solare, eolico, biomasse e idroelettrico.

Boom sopratutto dell’energia eolica: +15% in soli tre anni

Una sferzata di energia pulita davvero pazzesca, soprattutto tenendo conto di come l’eolico nel 2013 copriva un fabbisogno pari al 7,5%, mentre adesso ha raggiunto il 22%.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti