Now reading
Agevolazioni per gli investimenti: cosa porterà la Legge di Stabilità 2017?

Agevolazioni per gli investimenti: cosa porterà la Legge di Stabilità 2017?

Il 2016 è ormai agli sgoccioli e si comincia già a pensare all’anno prossimo anche in termini di agevolazioni per gli investimenti. Cosa porterà in merito la Legge di Stabilità 2017? Alcune novità e altrettante conferme. In generale si può parlare di diversi vantaggi per gli imprenditori che decideranno di innovare. Chi, per esempio, opterà per l’acquisto di nuovi macchinari industriali avrà la possibilità di usufruire di diversi vantaggi per quanto concerne l’ammortamento e il credito agevolato.

Legge di Stabilità 2017: le conferme per le aziende che decideranno d’investire

La Legge di Stabilità, come appena specificato, porterà alcune conferme nel 2017 per quel che riguarda le agevolazioni per gli investimenti. Tra queste è possibile ricordare il superammortamento del 140%, legato ai beni strumentali delle aziende.

Con l’arrivo del 2017 e con l’entrata in vigore della prossima Legge di Stabilità si parla di una conferma anche per l’iperammortamento. Cosa prevede di preciso? La possibilità, non certo trascurabile, di ammortare un bene nel corso del tempo tenendo conto di un limite pari al 250% del suo valore complessivo.

Novità della Legge di Stabilità 2017: ecco altri vantaggi per gli imprenditori

Le agevolazioni per gli investimenti prevedono delle novità interessanti che verranno portate in luce dalla Legge di Stabilità 2017. Quali sono di preciso? Tra le più rilevanti è possibile includere il visto investitori. Di cosa si tratta? Della possibilità per gli stranieri di entrare nel nostro Paese con un visto trimestrale e con l’obiettivo di gestire un finanziamento non inferiore ai 500.000€. Il suddetto deve essere destinato al settore delle start up innovative.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Questa novità prevede anche dei controlli stringenti, con lo scopo di evitare di trasformare lo strumento in questione in una soluzione di comodo per chi vuole riciclare denaro sporco.

Start up 2017: ecco le novità da non dimenticare

Le agevolazioni per gli investimenti che arriveranno nel 2017 riguarderanno anche le start up. A tal proposito è opportuno ricordare l’esonero dall’imposta di bollo e dal pagamento dei diritti di segreteria in fase di costituzione.

Questi vantaggi valgono per chi vuole dare vita a una start up innovativa anche avvalendosi della comodità della firma elettronica.

Credito d’imposta: le novità per il 2017

Tra le agevolazioni per gli investimenti che verranno introdotte con l’inizio del 2017 è possibile ricordare anche il credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, che salirà al 50% per qualsiasi tipologia di spesa.

Da non dimenticare è anche un nuovo importo massimo, pari a 20 milioni di euro per ogni singolo beneficiario. Per il prossimo anno arriveranno inoltre 5 milioni di euro di finanziamento destinati al fondo crescita sostenibile.

Questa novità è legata all’introduzione del workers buyout, ossia la possibilità da parte dei lavoratori di acquistare le aziende in crisi.

 

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti