Prestiti Personali: le offerte in arrivo a Luglio 2016

prestiti personali

Migliori prestiti online luglio 2016

Nella scelta del prestito personale più adatto è possibile considerare anche le eventuali opzioni di flessibilità applicabili al rimborso e che sono spiegati molto bene in questo nuovo sito dedicato ai prestiti per dipendenti: http://www.prestitiadipendenti.net/

Generalmente sono offerte due possibilità a chi ha la necessità di modificare i termini del rimborso: la riduzione temporanea dell’importo da versare mensilmente oppure il posticipo di una o più scadenze a fine piano.

In entrambi i casi le modifiche hanno l’effetto di prolungare la durata del finanziamento.

Eccovi una selezione dei migliori prestiti personali online previsto a luglio 2016.

Prestiti Personali per Dipendenti

 

Poste Italiane propone diverse forme di prestiti personali, dal Prestito BancoPosta, che permette di richiedere importi fino a 30mila euro con tempi di finanziamento che oscillano tra i 12 e gli 84 mesi e che si può richiedere in qualsiasi ufficio postale, al Prestito BancoPosta Consolidamento, che permette di richiedere da 3mila a 50mila euro, da restituire in tempo compresi dai 36 ai 96 mesi e che prevede il diretto accredito su conto Banco Posta.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

Prestiti INPS ex INPDAP per dipendenti

Diverse sono invece le forme di prestito personale messe a punto dall’Inps, dal Piccolo prestito Gestione Dipendenti Pubblici, pensato per dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito), consiste nella concessione di piccole somme in prestito da rimborsare con rate costanti mediante trattenuta su stipendio o pensione, permette di chieder importi pari alla singola mensilità, cioè a 1, 2, 3 o 4 mensilità nette di stipendio o di pensione, rimborsabili rispettivamente in 12 rate (prestiti annuali); 24 rate (prestiti biennali); 36 rate (prestiti triennali); 48 rate (prestiti quadriennali), e prevede un tasso di interesse nominale annuo del 4,25% e spese di amministrazione dello 0,50%; al Piccolo prestito Gestione Magistrale, pensato per i lavoratori iscritti alla Gestione magistrale e consiste nella concessione di un prestito il cui importo non può eccedere quello di due mensilità dello stipendio; ai Prestiti ai pensionati con  Cessione del quinto della pensione, valido per tutti i pensionati e che prevede un importo del prestito fino a un quinto dell’importo mensile della pensione rimborsato a rate.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti