Conto Deposito Migliore: Offerte e tassi di ottobre 2016

Nonostante i tassi di interesse relativi al conto deposito non siano più gli stessi di qualche anno fa a causa dei tassi ormai negativi sul costo del denaro imposti dalla BCE, vediamo quali sono i più convenienti di questo mese per riuscire comunque a guadagnare qualcosa dalla liquidità in eccesso non necessaria per le spese di breve termine.

Il Miglior Conto Deposito Oggi è Widiba

Il primato di questo mese spetta soprattutto a Widiba, la banca online del Monte Paschi di Siena. Widiba offre ai nuovi clienti un interesse Lordo dell’ 1,80 % su tutte le somme vincolate a 12 mesi: le somme sono svincolabili in qualunque momento, ovviamente non verranno conteggiati gli interessi dovuti per il vincolo della somma.

Al secondo posto troviamo invece Banca IFIS : il suo deposito Rendimax Top restituisce un interesse pari al 1,5% lordo per le somme vincolate a 12 mesi. Al terzo posto di questo mese troviamo a pari merito sia Che Banca! Sia Ing Direct.

In questo caso il tasso di interesse lordo scende di mezzo punto percentuale rispetto a Banca IFIS: per le somme vincolate a 12 mesi l’interesse corrisposto è pari all’1% Lordo. Anche in questo caso, come per gli altri due conti deposito citati, le somme sono svincolabili, ovviamente anche in questo caso si dovrà rinunciare agli interessi che sarebbero dovuto maturare allo scadere dei 12 mesi.

Infine, al quarto posto, troviamo WeBank, la banca online di BPM. In questo caso l’interesse lordo sulle somme vincolate a 12 mesi, cala allo 0,9%, tuttavia bisogna segnalare che per i nuovi clienti, non si dovranno pagare imposte di bollo fino alla cifra di 1000 euro.

Simulazione e Tassi Conto Deposito Ottobre 2016

Facciamo ora una piccola simulazione sugli interessi netti che dovremmo incassare con ognuna di queste banche con una somma ipotizzata di 10.000 euro ed un deposito vincolato di 12 mesi:

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis
  • Widiba: il totale degli interessi sarebbe di 180 euro a quali dobbiamo sottrare il 26 % di tasse sulla plusvalenza e l’imposta di bollo pari allo 0,2% (ovvero 20 euro). Ecco che gli interessi netti si attestano a 113,20 euro;
  • Banca IFIS: gli interessi in questo caso ammontano a 150 euro. Dobbiamo sempre pagare la plusvalenza ma non l’imposta di bollo di cui Banca Ifis si fa carico. Gli interessi netti, quindi, si attestano a 110,91 euro;
  • Ing Direct e Che Banca: in questo caso l’interesse lordo sarà di 100 euro ma una volta detratte le tasse sulle rendite finanziarie e l’imposta di bollo, il nostro guadagno si fermerà a quota 54 euro;
  • Webank: in questo caso la quota lorda sarà di 90 euro. A questi dovremo dedurre solo la tassa sulla plusvalenza, non dovendo pagare per i nuovi clienti l’imposta di bollo. Gli interessi netti, quindi, si attesteranno a 66,60 euro.

Come si può vedere, quindi, la differenza fra Widiba e banca Ifis si assottiglia grazie al rimborso del bollo da parte di quest’ultima; si nota invece che la differenza con le altre banche è molto importante: rendono praticamente al netto delle imposte, quasi il 100% in più. Da queste comparazioni emerge, quindi, come per questo mese Widiba e Banca Ifis siano le banche che offrono conti deposito maggiormente remunerati.

Investimenti Sicuri in Banca Ottobre 2016

I dilemmi sugli investimenti sicuri, in questi periodi di incertezza, affollano sempre di più le menti delle persone che necessitano di investire i propri risparmi in maniera serena.

Quindi quali possono essere ad oggi gli strumenti migliori per avere una rendita sicura con dei rischi bassi? Come abbiamo visto in precedenza, sicuramente i conti deposito sono quello che fa al caso vostro.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti