Salerno, spiagge sporche e inquinate secondo l’indagine di Legambiente

image

Un’indagine portata a termine da Legambiente conferma tutti i cattivi presagi che da qualche anno circolavano sulle spiagge di Salerno: dall’analisi di ben sedici arenili è emerso come la pulizia non sia mai stata così lasciata allo sbando.

Cerchi un prestito online?

 

Compara i preventivi di 15 banche, è gratis

La spiaggia che si è meritata la “maglia nera” è quella di Magazzeno, in cui è stato riscontrato un numero di rifiuti davvero pazzesco: si parla di più di 1651 su cento metri di terreno.

L’indagine Beach Litter di Legambiente fa emergere dati davvero impressionanti

Segue subito a ruota Castellamare di Stabia, mentre la spiaggia di Mercatello si trova in terza posizione in questa triste graduatoria, con ben 985 rifiuti ogni 100 cento metri e addirittura più di un terzo formato da mozziconi di sigarette.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti